Guida per un intestino felice: seconda parte

Guida per un intestino felice: seconda parte

Il microbioma intestinale si trova normalmente in una condizione di eubiosi, cioè di equilibrio.

Le diverse componenti batteriche (virus, batteri, funghi e altri ancora) – quando non sono bilanciate tra positive e negative danno vita a stati di alterazione. Questa situazione di equilibrio dovrebbe mantenersi stabile nel tempo ma la vita frenetica le situazioni di stress, la poca qualità del sonno, scarsa attività fisica e un’alimentazione irregolare causano inevitabilmente delle alterazioni al microbiota intestinale. Quella che erroneamente e comunemente chiamata “flora batterica intestinale” e che nella realtà delle cose è una vera e propria colonia indipendente di batteri più o meno benefici per il nostro organismo è un sistema che influenza la nostra salute in modo totale e permanente. Dobbiamo prenderci cura del nostro intestino per stare bene, c’è poco da fare. 

Per questi motivi, quindi, ho realizzato per te la prima di due parti di una guida per avere un intestino felice e, di conseguenza, una vita molto più soddisfacente.

Puoi consultare la prima parte della guida qui

Le cause delle alterazioni del microbiota intestinale

Come ti dicevo, le cause che possono causare le alterazioni più o meno gravi al microbiota intestinale sono diverse. Tra queste ad alterare il suo equilibrio sono le cattive abitudini alimentari, l’abuso di medicinali – soprattutto gli antibiotici, le infezioni, viaggi o soggiorni in paesi dove l’igiene e le malattie sono più diffuse. 

La carica batterica enterica del microbiota intestinale è una barriera difensiva dell’organismo che altrimenti sarebbe attaccato da batteri potenzialmente dannosi. Per questo è tanto importante prendersi cura del proprio intestino.

Assumere uno stile di vita che possiamo definire sano (ma in realtà è giusto definirlo felice) e gestire al meglio alimentazione, stress, qualità del sonno, integrazione e sport è la soluzione che ti porterà stare bene davvero.

Quando uno dei fattori che ti ho elencato poco fa entra in gioco, l’equilibrio enterico salta, si sposta e si altera producendo quello che viene definito stato di disbiosi. Il passaggio dall’eubiosi alla disbiosi è seguito da una sintomatologia che accumuna quasi tutti i pazienti: indebolimento generale, stanchezza persistente, mal di stomaco, diarrea o costipazione, gonfiore e pesantezza, nausea e altri segnali che il corpo ci invia. Il ,motivo è lampante: le funzioni del microbiota intestinale – durante la disbiosi, sono alterate. L’assorbimento dei cibi non è regolare e la capacità dell’apparato gastro instestinale di sintetizzare vitamine, macro e micronutrienti è assai ridotta.

Come si può evitare tutto questo?

Fai sport con regolarità

L’esercizio fisico riduce, di fatto, i livelli di stress nell’organismo e aiuta a mantenere un peso in armonia col nostro corpo, ha effetti positivi sulla salute dell’intestino, sul cervello, sul cuore, sulla salute in generale.  

Durante l’attività fisica, il rilascio di endorfine favorisce la sensazione di benessere, comportando la riduzione della tensione muscolare e dello stress, questo significa che otterremo giovamento anche in termini di riposo.

Quando ci si allena è richiesto uno stato di concentrazione focalizzato sull’esercizio, questo favorisce la corretta esecuzione e aiuta a prevenire eventuali infortuni muscolari.

È importante ricordare che anche in casa possiamo mantenerci in forma, allenando i muscoli delle gambe, braccia e glutei. In che modo? Passeggiando, anche sul posto, ad una velocità costante, proprio come se ci trovassimo all’aria aperta, alternando piccoli esercizi da fare sul posto, a corpo libero o con l’ausilio di piccoli pesi. Uno stile di vita attivo porterà numerosi vantaggi al sistema cardiocircolatorio, quello muscolo-scheletrico e a tutti gli apparati del nostro organismo.

In particolare, sull’intestino. 

Ci sono tantissimi altri consigli che posso darti per una salute intestinale ottimale. Basta seguire le mie dirette su Instagram, interagire nel gruppo Facebook di SOS Intestino o, ancora, prenotare una consulenza con me!

 

Add a comment

*Please complete all fields correctly

Related Blogs

Posted by Mariano C. | 16 Aprile 2021
Dormire bene: consigli e rimedi efficaci
Dormire male: quali sono le cause più frequenti e come migliorare la qualità del tuo sonno? Te lo racconto in questo articolo. Le cause di quello che viene definito "cattivo...
Posted by Mariano C. | 9 Aprile 2021
Tutto quello che devi sapere sulla Vitamina A
Sei alla ricerca di informazioni sulla vitamina A? Sei nel posto giusto. In questo articolo scoprirai tutto ciò che ti serve sapere sulla vitamina A, sulle migliori fonti alimentari da...
Posted by Mariano C. | 25 Marzo 2021
Come avere un intestino felice [prima parte]
Come possiamo rendere felice il nostro intestino e migliorare la nostra salute? Ecco la prima parte della mia guida per avere una salute intestinale più salubre con pochi e semplici...