Che cosa sono le frattaglie? Tutto ciò che devi sapere su questo alimento

Che cosa sono le frattaglie? Tutto ciò che devi sapere su questo alimento

interiora

Cuore, fegato e polmoni sono solo alcune delle frattaglie degli animali macellati che fanno sorprendentemente bene all’organismo. Scopriamo di più sulla categoria alimentare delle interiora.

Che cosa sono le frattaglie

Le frattaglie sono un super food ricco di nutrienti, minerali e vitamine. Le interiora provenienti dalla lavorazione dell’animale macellato, però, vengono spesso sottovalutate sia in termini nutrizionali che culturali.

Questa categoria alimentare è molto legata ad una cucina storicamente povera ma molto sana dal punto di vista alimentare. Le interiora di animale sono i protagonisti di tantissimi piatti della tradizione popolare di diversi paesi nel mondo. Sono un alimento molto nutriente e con un costo contenuto che può sostituire la carne. L’importante, ovviamente, è che siano frattaglie grass fed di altissima qualità.

Le frattaglie sono conosciute anche come il quinto quarto. Ai tempi degli antichi romani, gli animali macellati venivano divisi in quattro quarti, due anteriori e due posteriori. Dai vari quarti derivano i tagli di carne che ogni giorno consumiamo. Tutto il resto diventano scarti e frattaglie, il quinto quarto dell’animale macellato secondo tradizione. 

In definitiva, le frattaglie sono l’insieme delle interiora degli animali macellati ovvero gli organi interni e vengono definite in frattaglie bianche e frattaglie rosse. Sono considerate interiora fegato, cuore, ventricoli, intestino e polmoni, reni, animelle, cervello, stomaco (o trippa), lingua e diaframma. 

Perché consumare frattaglie grass fed?

Le frattaglie possono essere consumate in alternativa alla carne anche fino a due volte la settimana. Non bisogna dimenticare, però, che sono ricche di grassi come le diverse tipologie di carne, quindi bisogna selezionare bene il tipo di frattaglie da consumare. Ovviamente, sempre selezionandone di denominazione Grass Fed. 

Seleziona con cura le fonti da cui acquisti le frattaglie che consumi perché si tratta pur sempre di organi interni e, di conseguenza, assorbono con facilità l’azione tossica di antibiotici e ormoni, vengono contaminati più facilmente se l’animale è malato oppure se il problema deriva da come questo viene alimentato all’interno dell’allevamento.

Per questo motivo, le frattaglie grass fed sono preferibili in quanto di origine controllata, sottoposte a rigidi controlli sanitari e veterinari. 

Impariamo a conoscere le frattaglie

Esistono frattaglie rosse e frattaglie bianche.

Le interiora e le viscere più diffuse sono sicuramente il cuore, il fegato e le animelle. Sono, però, tantissime le varietà di frattaglie che vengono prodotte dal quinto quarto dell’animale macellato. 

Sono considerate appartenenti a questa categoria alimentare anche i reni (chiamati anche rognoni), il cervello, la milza e la lingua degli animali da macello. A queste si aggiungono le trippe consistenti nel primo tratto dell’intestino dei bovini e lo stomaco, in particolare quello del maiale risulta molto gustoso con una spruzzata di limone. Le animelle, poi, comprendono pancreas e altre ghiandole. Non dimentichiamo di aggiungere alla lista di frattaglie la lingua e la coda di vaccino. 

Tra le frattaglie bianche (chiamate anche rigaglie) ci sono poche interiora commestibili ovvero cuore, ventricoli e fegato. 

Delle frattaglie rosse fanno parte 

  • il fegato, con altissimi valori nutrizionali e considerato il pezzo di qualità più alta tra le interiora;
  •  il cuore, che non contiene grasso ma ha un’altissima percentuale di proteine;
  • polmoni: hanno valori nutrizionali non paragonabili agli altri ma comunque consigliati;
  • milza e reni: ricchi di minerali e nutrienti, facilmente digeribili e altamente assimilabili dall’organismo. Sono anche i più ricercati tra le frattaglie in commercio.

Tra le (poche) frattaglie bianche troviamo:

  • cervello: ricco di nutrienti e minerali (come il fosforo), di grassi e colesterolo;
  • animelle: le ghiandole come il pancreas sono ottime e particolarmente ricercate. 
  • trippa e budella;
  • altre. 

Caratteristiche delle frattaglie 

Le frattaglie hanno un sapore diverso dalla carne alla quale sei abituato. Se dovessimo definirlo sarebbe forte, selvatico, quasi come se sapesse “di natura”. Può non piacere a tutti ma, cucinato nel mondo giusto, diventa un’alternativa molto gradita.

Oltre ad avere un costo inferiore alla carne grass fed, le interiora degli animali da macello sono molto nutrienti. Un ottimo insieme di proteine ad alto valore biologico, vitamine, sali minerali e lipidi essenziali. Insomma, un alleato importante nella nutrizione funzionale. 

Ricordati, però, che sono molto ricche anche di colesterolo quindi bisogna bilanciare bene il loro apporto nutrizionale all’interno della tua alimentazione. 

Le qualità nutritive delle frattaglie grass fed, però, sono davvero imbattibili.

Ricomincia a mangiare le frattaglie!

Le 𝗳𝗿𝗮𝘁𝘁𝗮𝗴𝗹𝗶𝗲 𝗼 𝗶𝗻𝘁𝗲𝗿𝗶𝗼𝗿𝗮 sono spesso ignorate nella nostra dieta quotidiana. La nutrizione funzionale, invece, le rimette al proprio posto.

Sono sicuramente una categoria alimentare poco conosciuta ma, allo stesso tempo, particolarmente utile all’organismo e ai suoi sistemi. Se vuoi migliorare il tuo stile di vita 𝐝𝐞𝐯𝐢 𝐫𝐢𝐜𝐨𝐦𝐢𝐧𝐜𝐢𝐚𝐫𝐞 𝐚 𝐦𝐚𝐧𝐠𝐢𝐚𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐢𝐨𝐫𝐚.

Uno degli esempi che comprenderai meglio è il fegato.

Il fegato è un superfood ricchissimo di nutrienti dell’intero corpo dell’animale.

Contiene, poi, tantissime vitamine (vitamina A e B12, folati e vitamina C), minerali e proteine. Insomma, è un alimento completo che da sempre fa parte della nostra alimentazione. 

Le frattaglie fanno bene o male?

Le frattaglie fanno benissimo perché fanno parte della nostra alimentazione da sempre, da generazioni che partono dall’antica Roma. Anzi, ancora prima: dai primi cacciatori esistiti.

La paura è quella che, rispetto al muscolo, contengano tossine? Sbagliato. I muscoli, in percentuale, accumulano più tossine rispetto alle interiora che le smaltiscono invece.

L’unico contro che potresti incontrare nel consumare frattaglie è la loro consistenza, come ti dicevamo poco fa. Se, però, impari a cucinarle possono diventare davvero una delle tue categorie alimentari preferite. Evita questi inconvenienti scegliendo sempre frattaglie di altissima qualità, grass fed o free range. 

Sono un super food da consumare almeno una volta alla settimana ed è preferibile sceglierle di origine grass fed.

Le frattaglie sono ricche di nutrienti come proteine, sali minerali e vitamine, infatti. 

Il grasso contenuto all’interno di questa categoria alimentare è pari alla carne. Evita solo le più grasse come il cervello, il fegato di oca e la cotenna di maiale.

Abbiamo risposto a tutte le tue domande in tema di frattaglie e interiora di animali da macello? Se non lo abbiamo ancora fatto, scrivici nei commenti.

Add a comment

*Please complete all fields correctly

Related Blogs

Posted by Mariano C. | 20 Ottobre 2020
Uova di Galline Ruspanti: cosa sono e perché fanno bene
Ci sono tantissime ragioni per integrare le uova nella tua dieta. Le uova sono un alimento base della nostra alimentazione, da millenni. Sono naturali, biologiche e una fonte sicura di...
Posted by Mariano C. | 17 Ottobre 2020
Pollo Free Range: che cos’è, come prepararlo e perché sceglierlo
La definizione di pollo ruspante è quella di buon pollo, cresciuto all’esterno per la maggior parte della sua vita e alimentato in modo del tutto naturale.  I valori nutrizionali del...
Posted by Mariano C. | 8 Ottobre 2020
Le carni essiccate fanno evitate? Che cosa sono e perché fanno bene
Le carni essicate non sono un alimento molto popolare sulle tavole degli italiani. Quando facciamo la spesa al supermercato, però, l’occhio ogni tanto ci cade. E dovrebbe andarci anche la...