Carne Rossa: fa bene o è dannosa per la salute?

Carne Rossa: fa bene o è dannosa per la salute?

La carne rossa viene demonizzata da così tanto tempo che quasi ci si è dimenticati perché si evita di consumarla. Nell’ottica della voglia di sfatare i miti e i dubbi che circolano su molte categorie alimentari, parlare di quelli che riguardano la carne rossa e dei suoi effetti sull’organismo ci sembra di prioritaria importanza. 

La nutrizione funzionale, infatti, ritiene fondamentale per il benessere dell’individuo questa categoria alimentare. E allora capiamo quando si parla di carne rossa cosa si intende e se fa bene o è dannosa per la nostra salute.

Basta demonizzare la carne rossa

La carne rossa è, da sempre, una parte fondamentale dell’alimentazione umana. è una categoria alimentare che ci accompagna dall’alba dei tempi in tutti gli stadi dell’evoluzione umana. Siamo biologicamente strutturati per mangiare carne rossa (di un certo tipo ma, di questo, parleremo più avanti).

La carne rossa viene definito super food dalla nutrizione funzionale perché ricca di proteine con un altissimo valore biologico e di nutrienti essenziali alla vita. In particolare, questi risultano molto più biodisponibili rispetto a quelli contenuti nelle verdure. 

La carne rossa di altissima qualità è fondamentale per ogni categoria della popolazione, con particolare attenzione per le categorie più a rischio come bambini e anziani in cui il consumo è davvero necessario.

La carne rossa fa davvero bene

Accusata di essere la causa di qualunque tipo di malattia o problema dell’organismo, la carne rossa negli ultimi decenni ha subito più attacchi di qualunque altro alimento. Titoli allarmistici dei media, richiami dalle autorità mediche e una demonizzazione dalla popolazione: ecco il ruolo della carne rossa nella società di oggi. Studi più recenti hanno abolito la famosa ipotesi lipidica, figlia di una mentalità ristretta e poco attenta alla contestualizzazione dei risultati (e di una piccola spinta da parte delle lobby) di alcuni studi scientifici poco corretti.

Le prove degli scienziati, evidenziate dalla constestualizzazione dei precedenti studi e da altri condotti ex novo, dimostrano che la carne rossa è un alimento sano e come tale va ricollocato all’interno della nostra alimentazione quotidiana.

Quali sono le cause per le quali la carne rossa viene, ancora oggi, considerata un alimento nocivo?

Il pregiudizio dell’utente

Viene definito così il pregiudizio insito nella maggior parte della popolazione a causa della continua demonizzazione di giornali, esperti e organizzazioni sanitarie nei confronti della carne rossa (e di altri alimenti o categorie alimentari).

Non solo.

Chi consuma poca carne per colpa del pregiudizio dell’utente è portato a consumare anche cibi più nocivi. Vero anche che, chi si impegna a consumare quantità minime di carne fa scelte di vita più sane come praticare maggiore attività fisica, non fumare, ecc.

Il problema è che gli studi a cui fa riferimento la massiccia campagna di diffamazione di questa categoria alimentare sono basati anche su cluster di popolazione che (a giusta ragione) non riportano con completezza i dati sulla loro alimentazione. Tu ricordi cosa hai mangiato martedì 27 novembre 2018? Difficile, vero? Ecco, questo è il maggior ostacolo alla condotta di uno studio che sia davvero affidabile. 

Sulla base di questi specifici fattori è chiaro come il sole che non possono essere presi in considerazione gli studi condotti in precedenza come affidabili.

La singola correlazione, infatti, poco dimostra se non vengono presi in considerazione tutti gli altri fattori del caso. Un esempio è la revisione degli studi della correlazione tra cancro al colon retto e il consumo di carne rossa oppure, ancora, il caso della relazione tra colesterolo e questa categoria alimentare (i grassi saturi contenuti nella carne aumenterebbero significativamente i livelli di colesterolo nel sangue senza specificare quale, però, e quali effetti abbia questo sull’organismo nel suo complesso).

Perché la carne rossa grass fed fa bene

La carne rossa è un’opzione alimentare particolarmente sana. Ecco alcuni motivi per cui mangiare carne rossa fa particolarmente bene.

Ricca di vitamine del gruppo B

La carne rossa grass fed è un super food particolarmente ricca di vitamina B12 che permette all’organismo di funzionare correttamente. Non solo, anche le altre vitamine del gruppo B sono presenti nella carne rossa grass fed (inserire quali).

Meglio assimilarle direttamente da fonti animali che da alimenti sostitutivi perché, come ti abbiamo già accennato, i nutrienti della carne rossa grass fed sono molto più biodisponibili rispetto a quelli provenienti dalle fonti alternative (come quelle vegetali) oppure da alimenti trasformati.

Vitamina D

Un altro nutriente base contenuto all’interno della carne rossa grass fed è la vitamina D.

Qui un approfondimento su questo protormone.

La carne grass fed si presenta non solo come un ottimo componente della nostra alimentazione ma anche una buona alternativa a chi non assume pesce azzurro in quantità sufficienti. Questo perché questa categoria alimentare è ricca di vitamina D e ne può apportare quantità sufficiente all’organismo.

In particolare, la carne rossa grass fed contiene la 25-idrossicolecalciferolo che viene assimilato più velocemente e facilmente rispetto ad altre forme di vitamina D. 

Ferro

La carne rossa grass fed contiene la forma più semplice da assimilare per l’organismo del ferro, la versione eme. Questa è più biodisponibile rispetto a quella che troviamo negli alimenti di origine vegetale. 

L’assunzione di piccole quantità di carne, anche minine, favoriscono inoltre l’assorbimento anche di tutte le altre varianti del ferro. Sono molto utili, infatti, in caso di anemia. 

Omega-3

La carne allevata al pascolo in modo naturale contiene un acidi grassi omega-3. Contando che sono quelle di cui le persone hanno più bisogno nella vita per stare bene, questo risulta un ottimo motivo per consumare carne rossa grass fed. 

Inoltre, la carne rossa grass fed contiene un ottimo rapporto omega-3/omega-6 che le permette di essere fondamentale per la prevenzione delle malattie infiammatorie e croniche.

CLA (acido linoleico coniugato)

Il CLA è un acido grasso polinsaturo è considerato un potente antiossidante. Questo previene le malattie croniche degenerative (diabete, cancro, malattie cardiache).

Altri nutrienti

Altri minerali e nutrienti contenuti all’interno della carne rossa grass fed sono lo zinco, il magnesio, poi rame, cobalto, nichel, selenio e fosforo. Ognuno di questi minerali è fondamentale per le funzioni principali dell’organismo. 

La carne rossa grass fed, poi, contiene tantissima vitamina A e K2 che sono fondamentali per la crescita, il sistema immunitario e, ancora, la riproduzione e nella salute del cervello.

La qualità della carne grass fed è molto importante

Scegliere una carne grass fed di alta qualità è fondamentale. Una carne nutrita con erba fresca, allevata in modo umano e senza antibiotici ed ormoni diventa parte integrante di un’alimentazione salutare e con una grande componente antinfiammatoria. 

Quali sono i requisiti per una carne grass fed di alta qualità?

  • l’erba che alimenta la carne dovrebbe crescere in un terreno senza pesticidi;
  • gli animali dovrebbero essere nutriti solo con ciò che mangerebbero normalmente in natura;
  • deve essere sicuramente di origine biologica
  • è importante selezionare carne di fornitori locali che certifichino la salute dell’allevamento, le condizioni in cui vengono allevati gli animali e che tipo di trattamento subisce la carne.

Scegliere un’alimentazione che includa la carne grass fed significa fare del bene al proprio corpo e al pianeta.

Hai altre domande su questa categoria alimentare? Utilizza il box domande e ti risponderemo prima di subito ai tuoi dubbi.

Add a comment

*Please complete all fields correctly

Related Blogs

Posted by Mariano C. | 20 Ottobre 2020
Uova di Galline Ruspanti: cosa sono e perché fanno bene
Ci sono tantissime ragioni per integrare le uova nella tua dieta. Le uova sono un alimento base della nostra alimentazione, da millenni. Sono naturali, biologiche e una fonte sicura di...
Posted by Mariano C. | 17 Ottobre 2020
Pollo Free Range: che cos’è, come prepararlo e perché sceglierlo
La definizione di pollo ruspante è quella di buon pollo, cresciuto all’esterno per la maggior parte della sua vita e alimentato in modo del tutto naturale.  I valori nutrizionali del...
Posted by Mariano C. | 8 Ottobre 2020
Le carni essiccate fanno evitate? Che cosa sono e perché fanno bene
Le carni essicate non sono un alimento molto popolare sulle tavole degli italiani. Quando facciamo la spesa al supermercato, però, l’occhio ogni tanto ci cade. E dovrebbe andarci anche la...