Collagene proprietà e benefici

Collagene proprietà e benefici

Potremmo affermare che il “collagene” è il miglior amico dell’uomo…e direi anche della donna, che ben conosce le proprietà che aiutano pelle, capelli, unghie e ossa. Ma conosciamolo meglio con la lente di ingrandimento.
Cosa è il collagene
Il collagene è una proteina e rappresenta un terzo delle proteine totali del corpo umano.
Le fibre di collagene sono il principale costituente del tessuto connettivo, che svolge un ruolo strutturale di protezione e sostegno dei tessuti molli e comprende gran parte della struttura della pelle, i legamenti, i tendini e le cartilagini.
Il collagene dona tono ed elasticità alla pelle, ma con il passare degli anni il corpo umano inizia a perdere la naturale capacità di riparare il tessuto connettivo, con segni evidenti di pelle più sottile, fragilità nelle unghie e nei capelli. Così come fondamentale è per la guarigione delle ferite.
Il collagene contiene diversi aminoacidi tra cui la glicina,la prolina e la idrossiprolina.
Proprio per la perdita nel decorso degli anni di questa proteina, è possibile assumerla liquida.
Il collagene viene definito in quattro modi: collagene nativo, collagene idrolizzato, collagene marino, collagene vegetale.Il collagene nativo è una molecola proteica derivante dalla gelatina, molto complessa e a elevato peso molecolare che, assunto così com’è, non viene assorbito né a livello intestinale, tanto meno dalla pelle. Per questo viene utilizzato il collagene idrolizzato o parzialmente idrolizzato. Questo è un collagene ridotto a peptidi a peso molecolare e di dimensioni inferiori che ne consentono l’assorbimento e la migliore biodisponibilità.
Benefici
Quando parliamo di assunzione di collagene si deve pensare a qualcosa di più complesso dell’assunzione di aminoacidi singoli o di un qualunque integratore proteico. In commercio si possono trovare prodotti che utilizzano collagene altamente purificato, idrolizzato, derivante da pelle di pesci selezionati (particolarmente ricca del tipo I e III), che fornisce aminoacidi e peptidi rapidamente assorbiti. Quindi parliamo di collagene marino idrolizzato di tipo I e III, acido Ialuronico, che è uno dei principali costituenti del tessuto connettivo, resveratrolo, una molecola di origine vegetale di cui è nota la presenza nel vino rosso e nell’uva.
Ma non consideriamo solo pelle, unghie e capelli, il collagene è un ottimo alleato anche per le problematiche gastrointestinali e di aiuto nel risolvere la permeabilità riparando le pareti della mucosa intestinale, grazie al grande aiuto della glicina . Consigliata una integrazione di collagene idrolizzato per un buon funzionamento dell’apparato digerente e intestinale.
Cibo e collagene
Alcuni alimenti favoriscono la produzione naturale di collagene nel nostro corpo e sono : lo zenzero, i broccoli, gli agrumi, le noci e il salmone . Senza tralasciare naturalmente il brodo di pesce e di ossa, grande alleato di chi ha problemi digestivi (aumenta la permeabilità intestinale, disbiosi)in quanto i suoi nutrienti favoriscono la riparazione della parete intestinale. Ricco di collegare, gelatina, glucosamina, glicine, calcio, L-glutamina, acido ialuronico, fosforo, magnesio, potassio, sodio e molto altro.
Naturalmente un’ integrazione di collagene idrolizzato a un regime alimentare controllato, sarebbe la soluzione ottimale. La dose consigliata è tra i 7 e i 10 grammi al giorno.

Add a comment

*Please complete all fields correctly

Related Blogs

Posted by Mariano C. | 16 Aprile 2021
Dormire bene: consigli e rimedi efficaci
Dormire male: quali sono le cause più frequenti e come migliorare la qualità del tuo sonno? Te lo racconto in questo articolo. Le cause di quello che viene definito "cattivo...
Posted by Mariano C. | 9 Aprile 2021
Tutto quello che devi sapere sulla Vitamina A
Sei alla ricerca di informazioni sulla vitamina A? Sei nel posto giusto. In questo articolo scoprirai tutto ciò che ti serve sapere sulla vitamina A, sulle migliori fonti alimentari da...
Posted by Mariano C. | 4 Aprile 2021
Guida per un intestino felice: seconda parte
Il microbioma intestinale si trova normalmente in una condizione di eubiosi, cioè di equilibrio. Le diverse componenti batteriche (virus, batteri, funghi e altri ancora) - quando non sono bilanciate tra...